International version

AUDITE: SUMUS IN NOVISSIMIS TEMPORIBUS
 

"Amore e Pace"
 
Questo è il nostro saluto e augurio
 

Dalla prodigiosa conversione di un uomo d'affari della terra di Assisi, Ciai Marcello,
è nata una Comunità
e successivamente con l'apporto volontario dei figli l'Associazione NonProfit IACA.



 

Appassionanti e sorprendenti libri - rivelazione - su un'opera profetica sorta da trent'anni in Assisi,
per un grandioso
risveglio che dalla Città Santuario più famosa del mondo coinvolgerà milioni di persone.

 

Le radici della famiglia Ciai risalgono alla terra di Assisi. Qui alle pendici del Monte Subasio, (freccia rossa indica il luogo sulla stupenda foto) avvenne la conversione prodigiosa dell'uomo di affari Marcello Ciai - nato nel 1936.

Marcello sul finire degli anni '70, abbandonò l'amore per i soldi e il successo per un amore più grande, quello per il Signore Gesù Cristo, che in un modo singolarissimo quanto estremamente concreto gli si rivelò.

Marcello, dopo il suo "incontro prodigioso" con il Signore, lasciò tutti i suoi affari, e anzichè ricercare soldi e successo, pregò e cercò fratelli e sorelle con cui vivere e diffondere l'Amore e la Pace di Dio.

A seguito di tale vera e particolare conversione, nel 1981 si formò una piccola e singolare comunità: persone di diversi paesi e di diverse culture, accomunate dall'amore verso Dio e il prossimo.

Una comunità denominata poi "Comunità famiglie di Betlemme", unita nella condivisione effettiva di beni materiali, talenti, capacità, gioie e dolori, ispirata allo stile Benedettino di preghiera e lavoro: " ORA ET LABORA " .

Tutto è stato ed è ispirato quindi dalla convinzione che Dio è la sorgente di ogni vero e duraturo bene; e solo in Dio ognuno può ritrovare la forza e la gioia di vivere in armonia con se stesso e il prossimo, nella prospettiva della ETERNITA'.

Dobbiamo qui rimarcare che in questa vita di preghiera nell'amore di Dio per la Chiesa e il prossimo, sono state date a Marcello delle profezie su quanto oggi sta purtroppo accadendo nel mondo.

 



   
 

Il Natale, in cui si celebra la nascita di Gesù a Betlemme, dà uno spunto particolare per ricordare la presenza ormai da tanti anni in terra di Assisi di una singolare comunità “profetica” che si dette il nome “Famiglie di Betlemme” prima che Assisi stessa fosse gemellata con Betlemme. Distante da Assisi una dozzina di chilometri - più o meno quanto Betlemme da Gerusalemme - è sorta nel 1980 in seguito alla conversione di Marcello Ciai, il profeta di Assisi, a partire da qualche nucleo familiare e alcune persone singole che hanno messo ogni cosa in comune come le prime comunità cristiane. E’ rimasto attualmente un piccolo ma operoso nucleo comunitario, dedito a testimoniare lo spirito di Francesco in Assisi e nella Chiesa, aiutando persone in difficoltà.

Una piccola comunità povera e sofferente, che ha conosciuto la persecuzione come la Santa Famiglia di Betlemme.
La Comunità, che ora propio perchè è rimasta piccola si chiama "Famiglia di Betlemme", vive in uno stato di precarietà sociale ed economica, ma è ricca di fede, dell’amore di Gesù e del desiderio di servirLo in questi ultimi tempi che precedono il Suo ritorno.
  Il fondatore Marcello Ciai, continua a voler vivere pur essendo malato, in un ex fienile sotto un tetto fatiscente ricoperto da un telone.

 


Nella Cappella della Comunità
Scritta fatta da Suor Verdiana


Padre Alberto e Marcello nella Cappella

  
Luoghi di preghiera in mezzo alla natura della Comunità Famiglie di Betlemme di Rocca Sant'Angelo


Marcello e Daniel Ciai

leggere l'articolo scritto da Guido Ceronetti dopo l'incontro avuto con Marcello presso la sua Comunità



 

Indice index

HomePage

Covoni 3,4,5

 


www.assisi-francesco.net



 www.assisi-francesco.org
 



" OPERE " CHE NON SI TROVANO IN INTERNET
Interessanti, attuali eventi mondiali
 

Ciai's